Lara Fontana

Fin dall’etá di 7 anni ha la fortuna di scoprire la grande passione per il Tip Tap
(in inglese Tap Dance o più gergalmente Tap), per il quale decide di formarsi ed
approfondirne lo studio spostandosi, viaggiando e facendo svariate esperienze
anche all’estero.
Si muove tra Bologna, Barcellona, NYC, Londra, Montpellier, Berlino, Seattle e
Vancouver per frequentare corsi con insegnanti di varia provenienza e
formazione. Inizia ad insegnare impartendo corsi regolari a Bologna e
Barcellona oltreché workshop, corsi intensivi e stages presso festival ed eventi
legati alla musica ed alla danza.
Integra la sua formazione con discipline affini e complementari al Tap quali il
Body percussion, le percussioni e la teoria musicale.
Diplomata in Scienze della Formazione, approfondisce inoltre negli anni aspetti
legati alla pedagogia, sia sulla danza con il Corso per Danzeducatore® del
Centro Mousiké – Scuola di formazione e ricerca in danza educativa e sociale
(corso inserito nel catalogo dell’Alta formazione e patrocinato dal Dipartimento
del DAMS dell’Universitá di Bologna), che sulla música, partecipando a corsi
quali la Ritmica Dalcroze® (metodo di sensibilizzazione alla musica) e a moduli
minori inseriti all’interno di programmi di educazione musicale.
Il movimento e la danza sono sempre stati parte del suo percorso, in particolar
modo il Jazz e l’Hip-hop. Durante gli anni trascorsi a Barcellona oltre a danzare
per un periodo Tap nella compagnia del coreografo israeliano Sharon Lavi,
continua a studiare danza Jazz, nello specifico Simonson Technique, metodo
americano che promuove la coscienza corporea e il danzare per tutta la vita.
Negli anni conosce il Pilates, (tecnica alla quale si avvicina per il recupero di un
problema alla schiena), di cui insegna Matwork e Reformer ed attraverso il
quale approfondisce ulteriori aspetti ed elementi del movimento quali la
anatomia umana, la correzione posturale e la prevenzione/miglioramento di
lesioni.