Anna Marocco

Laureatasi con una tesi di ricerca antropologica presso la Facoltà di Scienze Politiche di Bologna è una danzatrice/coreografa e insegnante di Yoga italiana. Parallelamente alla danza, ha cominciato lo studio e la pratica dell’ Hatha Yoga a Parigi nel 2002 proseguendo in Italia la sua specializzazione seguendo corsi di Parynama Yoga con il maestro Bruno Baleotti, Iyengar Yoga e compiendo diversi viaggi/studio in India per approfondire anche gli aspetti culturali e filosofici di tale pratica millenaria. Nel marzo 2008 consegue il diploma per l’abilitazione all’insegnamento dell’ Hatha Yoga presso lo “Yoga Vidya Gurukul” di Nashik nello stato del Maharastra (India). Nel 2009 ha inoltre conseguito il diploma di insegnante Yoga della UISP e dal 2010 pratica quotidianamente Ashtanga Yoga, uno stile che aggiunge all’esecuzione delle posture il fusso continuo del Vinyasa. Dopo lo studio triennale dell’ Ashtanga Yoga con Tarik van Prehn e Lea Perfetti continua l’approfondimento di tale pratica seguendo seminari con insegnati internazionali ( Matt Corigliano, Kino Macgregor, Tim Feldmann, Lino Miele, Mark and Joanne Darby, Nancy Gilgoff ) e presso la scuola AYBO di Giuliano Vecchiè. Nel 2018 consegue il certificato per l’insegnamento dell’Ashtanga Vinyasa Yoga riconosciuto da Yoga Alliance. Insegna regolarmente dal 2008 presso scuole e associazioni in ambito nazionale e internazionale ( Associazione Sharazad, Ass. Ambrosia, Atelier Re.al, Espaço Alkantara, centro di meditazione Kushi Ling, Ki-Lab, Antoniano, Leggere Strutture Art Factory, AND_Lab, Marosi Stromboli Festival). Dal 2014 è certifcata in Rolfng® Integrazione Strutturale. Un metodo di terapia manuale e lavoro miofasciale che mira a stabilire armonia ed equilibrio nella struttura corporea, attraverso il tocco e l’educazione al movimento. Da quando si sviluppò negli anni ’50 negli Stati Uniti grazie alla Dr. Ida Rolf,questa tecnica detiene una posizione di rilievo tra le discipline olistiche.