Formazione Tatto Interno

A Spaziodanza, quattro weekend per approfondire la tecnica del Tatto Interno.

Un’esperienza concreta e coinvolgente per immergersi nella propria intelligenza corporea.
https://www.facebook.com/tattointerno/videos/153580681950343/


Ad ogni stimolo, anche il più sottile, il nostro corpo, per ristabilire un equilibrio, reagisce adattandosi. I tessuti corporei, in questo evento, si sciolgono o si contraggono inducendo nei muscoli e nelle articolazioni un impulso. Nasce così un gesto, un movimento. Lo stimolo che può essere un suono, un pensiero o un’intenzione diventa così fattore scatenante di innumerevoli forme corporee che, per la loro naturale tendenza, si esprimono senza fatica.
Tecnicamente può essere definito come un movimento Fasciale, con effetti importanti sui processi di guarigione e i movimenti autentici e creativi del corpo.
Per evitare contaminazioni mentali (movimenti già visti o sperimentati) e per distinguere tale lavoro dal “Lasciarsi andare” il seminario si propone di guidare i partecipanti verso la percezione esatta del movimento dei tessuti. L’approfondimento fisio – anatomico di tali esercizi ci permetterà di eseguire il lavoro in modo corretto.
Qualunque cosa si muova intorno a noi deve farci necessariamente muovere all’interno.

Il Tatto Interno si sviluppa in una tecnica personale e una di coppia (o più persone).

Nel lavoro in coppia si esplora l’accompagnamento nella pratica.
Sostenere, supportare, autorizzare e facilitare il movimento del praticante, attraverso la comprensione e l’ascolto, espande l’esperienza e la arricchisce di nuove e concrete possibilità.
Il training si realizza attraverso lo scambio dei ruoli (praticante/accompagnatore) e nel rispetto delle proprie condizioni fisiche e psichiche.
L’accompagnamento, anche se essenzialmente impersonale, apre le porte ad una inevitabile sfera relazionale che si manifesta sempre e comunque in una comune realizzazione degli intendi: il benessere, il processo creativo, la percezione, l’esplorazione di se stessi e il movimento come strumento di ricerca personale.
Qui un video dimostrativo https://www.facebook.com/tattointerno/videos/160516177923460/

La formazione può fornire a danzatori, attori e body-worker uno strumento efficace per l’improvvisazione e per l’evoluzione della propria percezione corporea.

IL TATTO INTERNO E’ ADATTO A TUTTI!

MICHELE MARCHESANI
Comincia il suo lavoro sul corpo nel ‘96 attraverso lo studio dello Shiatsu, di cui è attualmente operatore (www.fisioshiatsu.com) e insegnante (www.shiatsu-shintai.it),
Ha insegnato con la Shiatsu-Shintai School prima a Bologna e poi nelle sedi di Orvieto(TR), Vasto(CH), Padova, Merano. Successivamente ha approfondito la sua tecnica studiando ShinTai, le fasce, i Chakra e l’Attivazione del Corpo di Luce (Light Body Yoga)
Soddisfacendo il suo interesse e la sua curiosità per i sistemi olistici si è avvicinato con passione a diverse discipline connesse al corpo/mente.
Nel 2003 sintetizza il “Tatto Interno”, tecnica corporea di movimento e percezione (www.tattointerno.com).
Nel 2004 conosce la contact improvisation, che segue come allievo, organizzatore di eventi e negli ultimi anni come insegnante.
Il suo interessamento ai processi fisiologici coinvolti nella contact, lo hanno portato a scrivere i seguenti articoli:
http://www.tattointerno.com/?page_id=23 , in cui integra la sua ricerca sulla percezione alla danza e al contatto.

La formazione si sviluppa in 4 weekend:
6/7 ottobre
17/18 novembre
8/9 dicembre
19/20 gennaio

orari:
sabato dalle 11 alle 19.30
domenica dalle 10 alle 17.30
(un’ora e mezza di pausa pranzo)

Posti terminati.

Il corso di svolgerà presso lo Spaziodanza di Bologna.
E’ possibile pernottare nello spazio gratuitamente con sacco a pelo e materassino (non fornito)

Per informazioni su eventuali prossimi appuntamenti, contattare nicaportavia@gmail.com