Lucia Oliva

Lucia, una volta diventata adulta, ha scoperto una grande passione per la danza contemporanea, e proprio grazie a questa disciplina incrocia la via dello Yoga, incontrando il suo insegnante, Piero Vivarelli, e uno stile di Hatha Yoga, Anusara, molto attento all’allineamento biomeccanico del corpo. Inizia così a praticare, dapprima per diventare più forte e flessibile, scoprendo poi gli innumerevoli benefici dello Yoga, tra cui quello di fare la pace con se stessi.
Negli anni, pur continuando a praticare e ad amare Anusara, decide di sperimentare altri stili e tradizioni, appassionandosi al Vinyasa Flow, un tipo di Yoga più dinamico basato sulla coordinazione dei movimenti con il respiro. Nelle sue lezioni queste due anime cercano una sintesi, offrendo di volta in volta classi più dinamiche e impegnative e altre più calme e lente, sempre nel pieno rispetto delle potenzialità degli allievi. Ottiene la certificazione come insegnante RYT 200 a Los Angeles, in seguito continua il suo percorso di studi con Sianna Sherman, conseguendo il diploma RYT 300 a Berlino nell’agosto del 2016.

yoga-statua3